Mediaterraneo Servizi presenterà la città di Sestri Levante alla cinquantesima edizione della CMT di Stoccarda, con un occhio di riguardo agli escursionisti.

Sestri Levante alla CMT di Stoccarda

La CMT di Stoccarda è la prima, e la più grande, fiera tedesca dedicata al mondo del turismo individuale e per famiglie. Giunta alla cinquantesima edizione, da sabato 13 gennaio a domenica 21 gennaio, oltre duemila espositori presenteranno nuove destinazioni, paesi, regioni, città, viaggi, tendenze di viaggio, delizie culinarie e molto altro ancora portando i visitatori (230.000 persone lo scorso anno) a scoprire le più belle destinazioni di vacanza del mondo.

Mediaterraneo Servizi, società interamente partecipata dal Comune di Sestri Levante, ha deciso di partecipare alla prossima edizione 2018, acquistando uno spazio espositivo nel padiglione dedicato al turismo sportivo e all’aria aperta. La spesa sarà interamente sostenuta dalla società comunale e rientra nell’ambito di un progetto dell’Unione Europea dedicato al ciclo-escursionismo di cui l’ente è partner.

Primo obiettivo il turismo escursionistico

«Sestri Levante parteciperà al primo weekend di CMT Messe Stuttgart, dedicato ai turisti interessati al mondo delle escursioni, a piedi o in bicicletta. Abbiamo predisposto insieme alle associazioni del settore una serie di offerte e materiali informativi dedicati a questo filone di turismo», afferma Marcello Massucco direttore di Mediaterraneo. «Quello germanico rappresenta storicamente uno dei mercati più interessanti per la nostra destinazione, sono convinto che l’accattivante proposta che presenteremo a Stoccarda troverà il gradimento degli escursionisti tedeschi».

Oltre alla promozione della città di Sestri Levante e del progetto comunitario FrOntIt, saranno presentate in fiera diverse proposte turistiche, tra le quali i numerosi percorsi ciclabili del territorio, grazie all’impegno delle Associazioni locali nel fornire a Mediaterraneo Servizi il materiale illustrativo sulle proprie realtà creato appositamente per sfruttare al meglio il potenziale della fiera.
La valorizzazione dell’entroterra, della sentieristica costiera e delle sue falesie, sarà a cura dell’Associazione Sentieri a Levante, organizzazione composta da un gruppo di volontari che da alcuni anni si dedicano al recupero dei percorsi pedonali e dei sentieri della REL (Rete Escursionistica Ligure) sul territorio di Sestri Levante. L’Associazione ha mappato il territorio alla ricerca dei sentieri perduti realizzando una carta con l’intera rete escursionistica compresa tra i comuni di Sestri Levante, Casarza Ligure e Moneglia, sul sito www.sentierialevante.it gli appassionati di escursionismo possono trovare la mappa dei sentieri con le schede descrittive costantemente aggiornate, 115 km di sentieri, dei quali oltre 60 km sono stati riaperti e sono in corso di manutenzione.

Leggi anche:  Concorso L'opposto, vince il piatto di Luna

Non mancherà spazio per l’eccellenza enogastronomica

Per quanto riguarda l’esaltazione del territorio attraverso i prodotti tipici e il turismo enogastronomico, la Cooperativa Olivicoltori Sestresi, si impegna nel proporre le proprie attività come la “fattoria didattica” con lo scopo di difendere e diffondere le tradizioni e la cultura ligure dall’oliveto alla tavola, illustrando l’importanza della salvaguardia dell’ambiente e delle attività agricole con riferimento all’olivicoltura del Levante Ligure. Nata nel 1978 da un primo nucleo di ventitrè fondatori, vanta oggi una realtà imprenditoriale che annovera poco meno di 1700 soci effettivi con circa 600 ettari di soli oliveti, distribuiti sui terrazzamenti collinari di tutta la Riviera Ligure, in particolare tra Sestri Levante e La Spezia: una vera e propria risorsa per il territorio in linea con le nuove tendenze di turismo rurale.

L’ampio filone del turismo su bicicletta, verrà proposto grazie all’intervento di due differenti partner: VivinBici Tigullio realtà associata FIAB nata nel 2012, che promuoverà gite e percorsi in bicicletta con partenza da Sestri Levante; e Associazione BreakBike composta da giovani ragazzi sestrini impegnati nella valorizzazione dei percorsi dedicati alle mountain bike.