Si è conclusa il 7 e 8 ottobre la prima edizione di Lib – Libri in Baia, due giornate ricche di incontri in cui si è potuto parlare di libri ed editoria attraverso le numerose presentazioni, i workshop e le esposizioni.

Libri in Baia, buon successo della prima edizione della fiera dell’editoria

L’ex convento dell’Annunziata ha ospitato questo evento che ha dato spazio a giovani autori emergenti ma anche ad illustri protagonisti del panorama letterario italiano come Marco Buticchi, Sara Rattaro ed Elisabetta Villaggio, madrina dell’evento. L’area riservata ai più piccoli con letture dedicate e momenti di svago ha permesso poi di rendere questa manifestazione aperta a tutti, dai più piccoli ai più grandi.

Molta partecipazione anche per i laboratori organizzati durante le due giornate. Con il laboratorio di scrittura creativa si sono approfondite le regole basi della scrittura mentre con il workshop di traduzione editoriale organizzato dalla Bottega dei Traduttori si è spiegato come muovere i primi passi nel mondo della traduzione.

All’interno della manifestazione anche la raccolta fondi per l’acquisto del nuovo Doblò della Croce Verde di Lavagna

Ma l’evento non si è concentrato solo su parole, libri ed editoria; un importante iniziativa benefica è approdata all’interno dell’evento: “Un gelato per il Doblò”. L’iniziativa aveva lo scopo di raccogliere fondi per completare l’acquisto del Doblò donato alla Croce Verde di Lavagna. L’idea di acquistare un nuovo mezzo alla croce verde è nata dal Sampdoria Club De Paoli di Lavagna per ricordare Pino Podestà. L’associazione Agorà, Annalisa Panesi di Panesi Edizioni e Acvo si sono adoperate per poter terminare al più presto il pagamento del mezzo. «Abbiamo organizzato un sacco di eventi per raccogliere soldi e completare così l’acquisto del mezzo – spiega Daniela Soncina, vedova di Pino Podestà – Ho scritto un libro “Piccole storie quotidiane” e tutto il ricavato andrà a finanziare questa iniziativa e nei prossimi mesi organizzeremo altri eventi perché mancano ancora dei soldi». Durante Lib la Gelateria 100% artigianale di Luca Pannozzo con il suoi gelati ha raccolto 500 euro che serviranno proprio a finanziare il progetto Doblò della croce verde di Lavagna.