Ha esordito oggi nel migliore dei modi la neo associazione Il Piffero di Cicagna organizzando nel centro storico del paese “Natale ‘de na votta”.

Giornata di festa a Cicagna

La giornata è stata allietata dalla musica dei pifferi con la cornamusa e la fisarmonica, dalla banda di Cicagna, danze popolari, animazione con fuoco e giochi antichi, presente persino un insolito lustrascarpe. Nei locali che hanno aderito degustazioni varie di caldarroste ottimo punch, cioccolata calda, vin brulè, frittelle e canestrelli fatti secondo l’antica ricetta di Cassottana. Imperdibili i tradizionali berodi e la testa in cassetta dell’antica macelleria Queirolo di Orero.

All’interno di Villa Cavagnari sono inoltre ospitate interessanti mostre riguardanti il pittore Vittorio “Tollo” Mazzolla e diversi scultori locali quali Balazs Berzsenyi, Andrea Copello, Karl Heinz Kinz, Huinh Van Hoang e Adriano Leverone. Nel prossimo numero del Nuovo Levante ampio servizio.