Una senzatetto brasiliana di 61 anni è stata fermata e denunciata ieri dalla polizia ferroviaria dopo che si era aggirata per la stazione di Chiavari soffiando addosso ad almeno 7 persone una misteriosa polvere bianca. Polvere che si è rivelata essere insetticida: sostanzialmente innocua, dunque, se non per un po’ di prurito e lo sgradevole odore, quanto basta perché, comunque, si sollevasse una certa giustificata preoccupazione nelle “vittime”: tanto che una di esse si è recata al pronto soccorso per farsi visitare.

Come racconta il Secolo XIX di quest’oggi, resta il mistero sul perché di tale atto. Interrogata dagli agenti, infatti, la donna non ha saputo, o voluto, dare spiegazioni, sebbene paia plausibile la genesi psichiatrica. La clochard è del resto stata denunciata perché priva di documenti, e non per le presunte “aggressioni”.