Un’altra denuncia arrivata oggi dai carabinieri della stazione di Lavagna coinvolge due persone, una cinquantenne di Moneglia ed un 23enne di Chiavari, deferiti con l’accusa di insolvenza fraudolenta. I due, infatti, avrebbero soggiornato per alcuni giorni in un albergo lavagnese, per poi allontanarsi senza curarsi di saldare il conto, che ammontava a 210 euro.