Tombe danneggiate, fiori e lumini distrutti o rubati: il vandalismo a Recco colpisce anche il cimitero.

Vandali al cimitero

Sarà una coincidenza, ma nell’area recchese in queste settimane pare esservi un picco di teppismi ed atti vandalici. Nel giro di due settimane due autovelox distrutti, l’altra notte le vetrine in frantumi di due attività commerciali del centro, ed ora i vandali non risparmiano neppure il cimitero comunale.

Come riporta anche il Secolo XIX, che raccoglie le adirate segnalazioni online dei residenti, qualcuno si è divertito a distruggere i fiori e i lumini votivi, a danneggiare o far sparire oggetti sacri ed offerte funebri. Inevitabile e ben comprensibile l’indignazione dei recchesi, alcuni dei quali cominciano persino a paventare l’organizzazione di ronde notturne. Nel frattempo indagano le forze dell’ordine: anche in questo caso al vaglio le riprese delle telecamere cittadine della zona, nella speranza abbiano ripreso i responsabili del gesto.