Delle 24 postazioni “VeloOk” installate nei mesi scorsi sull’Aurelia fra Recco e Bogliasco, ben 2 sono già andate distrutte per mano dei vandali.

VeloOk: seconda postazione distrutta in due settimane

Che gli autovelox siano sgraditi a molti automobilisti non è del resto certo una notizia, ma che dalle lamentele si sia passati con tanta spregiudicatezza alla lotta a scena aperta alle postazioni è a dir poco inusuale.

Ieri una delle colonnine a metà fra l’autovelox ed il dissuasore, posta fra Recco e Sori, è stata divelta dalla sua sede e gettata nei rifiuti. Un paio di settimane fa l’atto ancor più clamoroso: la colonnina era stata tagliata in due, ed usata essa stessa a mò di cassonetto, in cui si era gettato un sacco della spazzatura. Non è chiaro se l’autore di ambo gli atti vandalici sia il medesimo, ma chiarezza potrebbe arrivare a breve: come svela il Secolo XIX di oggi, nel caso di ieri vi sarebbero delle telecamere comunali che hanno ripreso la scena, e dunque dai filmati gli investigatori contano di poter identificare il responsabile.