La Procura della Repubblica sta indagando sulla discarica di Tonnego e il Movimento Cinque Stelle propone di nominare un difensore di fiducia.

Approvata la richiesta di nominare un difensore di fiducia

La richiesta dei grillini in consiglio comunale di nominare un difensore di fiducia “per tutelare i diritti e le garanzie riconosciute dalla legge processuale penale alla persona offesa dal reato, del Comune di Rapallo” è stata approvata ha ottenuto il voto favorevole dei consiglieri di maggioranza. I Cinque Stelle sul tema rifiuti hanno presentato due esposti un mese fa.

“Sappiamo che l’indagine è stata affidata al pubblico ministero Michele Stagno e che lo stesso procede per il reato di attività di gestione dei rifiuti non autorizzata. Non sappiamo, a oggi, quali (o quale) persone siano indagate, ma abbiamo la certezza che sono stati commessi degli illeciti, come il Movimento Cinque Stelle denunciava da tempo ” dice Giovanni Federico Solari, capogruppo del Movimento Cinque Stelle

Per i grillini uno dei punti più critici sulla discarica di Tonnega è la mancanza di sorveglianza e i rifiuti ammassati all’esterno, abbandona sotto la pioggia e il vento.