Nella giornata di martedì 10 aprile è stato celebrata, nella Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale a Genova, la ricorrenza dei 166esimo anniversario della fondazione della Polizia di Stato. Nel corso della cerimonia sono stati consegnati alcuni riconoscimenti. Tra questi anche un encomio solenne a tre agenti della squadra mobile, impegnati nell’indagine relativa al cosiddetto “Locale di Lavagna”, organizzazione criminale legata alla ‘ndrangheta.

L’ispettore capo Elisabetta Di Pasquale, il vice ispettore Roberto Garbini e il sovrintendente capo Lorenzo Bonaccorsi

Sono l’ispettore capo Elisabetta Di Pasquale, il vice ispettore Roberto Garbini e il sovrintendente capo Lorenzo Bonaccorsi. Nella sua relazione il questore di Genova, Sergio Bracco, non ha trascurato il fenomeno della criminalità organizzata presente in Liguria soprattutto con la ‘ndrangheta.

I tre sono stati premiati oggi a Genova nel corso della cerimonia per il 166esimo anniversario della fondazione della Polizia di Stato

Bracco ha citato le parole della presidente della Commissione antimafia Rosy Bindi: “Non si combatte solo con la repressione, ma diventando cittadini consapevoli”.