Un 21enne originario di Napoli, con precedenti penali, al termine di accertamenti, è stato deferito dai carabinieri della stazione di Lavagna in stato di libertà per truffa.

Un 21enne campano aveva ricevuto da un 19enne di Sestri Levante 350 euro come anticipo per l’affitto a Courmayeur

Il giovane aveva ricevuto 350 euro da un 19enne di Sestri Levante come caparra per l’affitto di un appartamento a Courmayeur che poi è risultato inesistente.

Il truffatore identificato grazie al conto corrente al quale si è fatto accreditare la caparra

La vittima del truffa aveva risposto a un sito di annunci immobiliari e dopo uno scambio di mail aveva pagato la caparra richiesta dal finto proprietario della casa. L’accordo era che una volta giunto a Courmayeur avrebbe saldato il conto e ricevuto le chiavi della residenza. Che si trattasse di una truffa l’ha scoperto quando si è recato in Val d’Aosta e non è riuscito a trovare un’abitazione all’indirizzo indicato. Il truffatore è stato identificato grazie al conto postale al quale si è fatto accreditare la caparra.