In fiamme una legnaia ed un’auto nella notte a Belpiano, a due passi dal centro che dà soggiorno ai profughi: indagano i Carabinieri.

L’incendio attorno alle 3.30

A fuoco nella notte una legnaia ed un’auto parcheggiata nelle sue immediate prossimità, a due passi dalla chiesa nell’area dell’Oasi di Belpiano, a Borzonasca. Intervenuti per spegnere le fiamme, attorno alle 3.30 del mattino, i Vigili del Fuoco di Chiavari: con loro anche i Carabinieri del distaccamento di Sestri Levante per effettuare gli accertamenti del caso. Il rogo, infatti, oltre ad essere scoppiato ad un’ora in cui l’area si presume sia deserta, si localizza anche nelle immediate vicinanze dell’Oasi, che dà soggiorno ai richiedenti asilo, con le ben note polemiche e tensioni che ciò viene a creare. Non è infatti esclusa, al momento, l’origine dolosa.