A Sant’Anna senso unico alternato, regolato da semafori mobili, fino al 13 ottobre. La riapertura di tutta la carreggiata, dopo la frana di ieri mattina dal costone che sovrasta l’Aurelia, sul lato di Cavi di Lavagna, prima dell’ingresso della galleria in direzione di Sestri Levante, era stata inizialmente prevista per le 12 di oggi.

Provvedimento di Anas per consentire verifiche tecniche e la messa in sicurezza della parete rocciosa

Anas però ha comunicato che il senso unico alterno al chilometro 475 della Statale 1, nella zona del Cigno, sarà in vigore sino al 13 ottobre, anche festivi e prefestivi, per consentire verifiche tecniche e la messa in sicurezza della parete rocciosa. Intanto nell’area interessata dai lavori vigerà il limite di 30 km/H. Ieri il traffico tra Cavi di Lavagna e Sestri Levante non è mai stato interrotto ma semplicemente regolato a senso unico alternato prima dagli agenti della Polizia municipale di Lavagna e Sestri Levante poi dai semafori mobili. Una ditta di rocciatori ieri ha effettuato lo spostamento dei massi e la bonifica della parete.