Indagine dei Carabinieri dopo la querela del presidente della Croce Rossa di Cogorno, un milite nei guai per aver sottratto 1.200 euro da una scheda carburante

Faceva benzina con i soldi della Croce Rossa, denunciato

Ex milite della Croce Rossa di Cogorno nei guai, per aver sottratto dalla sede della Pubblica Assistenza una scheda carburante. Dopo la querela, fatta ai Carabinieri di Lavagna dal presidente della Croce Rossa, gli inquirenti sono riusciti a risalire al responsabile del furto, che aveva causato anche un anomalo buco nei resoconti spesa di circa 1200 euro. L’uomo, 31 anni residente a Cogorno, è stato perquisito nella sua abitazione sabato scorso, mentre gli agenti hanno ritrovato la scheda. Il trentunenne è stato segnalato alla Procura di Genova; reato contestato l’uso fraudolento della scheda carburante sottratta.