Autosilo di Portofino, Uiltrasporti ha proclamato sciopero per sabato 10 e domenica 11 febbraio. A renderlo noto l’edizione odierna de Il Secolo XIX.

La convenzione con Assobello che gestisce il parcheggio scadrà tra quattro giorni. Uiltrasporti proclama sciopero per il 10 e l’11 febbraio

Fra quattro giorni scadrà la convenzione grazie alla quale la società Assobello ha la gestione del parcheggio. Da mesi Uiltrasporti esprime preoccupazione per i risvolti occupazionali di questa scadenza e sollecita tutte le parti in causa alla ricerca di soluzioni condivise per la tutela dei livelli occupazionali e il pieno utilizzo del parcheggio. “Da quanto ci risulta – spiega Giovanni Ciaccio, coordinatore regionale di Uiltrasporti – a soli quattro giorni dalla data di scadenza della concessione non c’è ancora chiarezza su come il Comune di Portofino intenda gestire il servizio e garantire l’occupazione dei lavoratori addetti. Ci risulterebbe inoltre che questa operazione causerebbe una inevitabile perdita di circa 35 posti auto di proprietà della società Assobello”.

Leggi anche:  La proposta: «Un parco nazionale costiero Portofino-Manara»

Il sindaco di Portofino Matteo Viacava rassicura il sindacato

Il Comune però garantisce. “In realtà la concessione scade il 24 e nono il 12 febbraio – afferma il sindaco di Portofino Matteo Viacava – l’amministrazione si è sempre adoperata per gestire direttamente il parcheggio attraverso una partecipata al 100%, la Portofino Mare che è stata costituita e l’inter verrà completato entro maggio-giugno. Abbiamo chiesto una proroga di 3 mesi ad Assobello – conclude il primo cittadino del borgo – il mantenimento dei posti di lavoro è tra le nostre priorità”