La Protezione Civile Regionale ha diffuso l’allerta meteo diramata da Arpal, che è stata modificata alla luce di quanto accaduto nelle ultime ore e delle ultime uscite modellistiche secondo le seguenti modalità: sulle ZONE C ed E allerta gialla fino alle 15 di oggi lunedì 12 marzo. Altrove, invece, criticità verde.

La situazione e le previsioni per le prossime ore

LA SITUAZIONE: La giornata odierna vede un progressivo miglioramento sul Centro-Ponente della regione con ampie schiarite, mentre a Levante rimangono condizioni di instabilità fino al primo pomeriggio, con possibili locali rovesci o temporali. In mattinata intensità massima 24 mm/1h a Fornola, nel comune di Vezzano Ligure.

Permane una ventilazione al suolo dai quadranti meridionali con conseguente aumento del moto ondoso fino a molto mosso. In tarda sera il mare sarà anche agitato sottocosta.

Ecco il dettaglio previsionale come da avviso meteorologico:

OGGI, LUNEDÌ 12 MARZO: Ancora precipitazioni sulle zone CE che localmente assumeranno carattere di rovescio o temporale con una bassa probabilità di fenomeni forti fino al primo pomeriggio. Segue una decisa attenuazione dei fenomeni precipitativi, con al più qualche debole rovescio sparso. Venti tra moderati e forti da Sud-Ovest sulle coste esposte di A. Aumento del moto ondoso fino ad avere mare agitato sottocosta con mareggiate da Sud-Ovest in serata su tutte le zone.

DOMANI, MARTEDÌ 13 MARZO: Il passaggio di una debole perturbazione nella prima parte della giornata determina possibili locali rovesci o temporali generalmente deboli, al più moderati, possibili su tutta la regione. Ancora venti da Ovest, Sud-Ovest tra moderati e forti sulle coste esposte di A. Mare agitato con mareggiate da Sud-Ovest su tutte le zone, in calo a partire da Ponente.

Leggi anche:  "A Lavagna troppi ascensori non funzionanti"

DOPODOMANI, MERCOLEDÌ 14 MARZO: Possibili deboli precipitazioni, più probabili in serata sul Ponente. Mare molto mosso in calo.

Per ulteriori dettagli si consiglia di consultare il bollettino per la Liguria che verrà emesso nelle prossime ore e disponibile all’indirizzo https://www.arpal.gov.it/homepage/meteo/previsioni/bollettino-liguria/riassunto.html

Come è suddiviso il territorio regionale per zone di allertamento

La suddivisione del territorio regionale per zone di allertamento è la seguente:

A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa

B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno

C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Valfontanabuona e Valle Sturla

D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida

E: Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia

Il dettaglio, Comune per Comune, è reperibile sul sito www.allertaliguria.gov.it dove sono riportate anche le norme di autoprotezione consigliate dalla Protezione Civile Nazionale, da adottare prima e durante gli eventi.

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta.