Oltre 26mila euro al Canevaro. Il Comune ha deliberato di stanziare un contributo a favore della casa di riposo del borgo.

Zoagli dona 26mila euro al Canevaro

L’oggetto della determina riguarda i ricoverati nella struttura residenza Canevaro e, nello specifico, il contributo per l’integrazione delle rette. Fa riferimento al piano triennale comunale dei servizi sociali. Gli enti locali devono provvedere alla spesa sociale, mentre i distretti sociali devono garantire i livelli essenziali di assistenza, attraverso ricoveri in strutture diurne e residenziali per minori e altri soggetti delle fasce fragili, con problemi che ne impediscano la permanenza a domicilio.

Il Comune contribuisce per quanto riguarda i soggetti non hanno parenti obbligati per legge al loro mantenimento. L’assistente sociale ha presentato il riepilogo dei contributi economici per l’integrazione della retta. Sono 3 le persone che necessitano di questo supporto. Cosi, 18.816,73 euro vengono impiegati per un’ospite, sino al 31 dicembre, a partire dal mese di febbraio. Ad un altro ospite, si pagano 2766,4 euro, a decorrere da ottobre. Un’altra donna, a partire dal mese di gennaio, avrà il contributo comunale di 4524,10 euro. Il totale ammonta a 26.106,87 euro.