Una barca in fiamme nel porto di Santa Margherita? È un’esercitazione della Guardia Costiera.

L’esercitazione

Esercitazione antincendio stamane al porto di Santa Margherita Ligure effettuata dalle squadre della locale Guardia Costiera assieme a quelle delle altre entità del soccorso, civile e militare. L’addestramento aveva l’obiettivo di testare la prontezza operativa nell’affrontare un eventuale incendio su una unità da diporto ormeggiata presso il pontile Motormarine.

Hanno preso parte all’esercitazione, svoltasi sia in mare che a terra, uomini e mezzi dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Santa Margherita Ligure, personale del Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Rapallo, del Locale Comitato della Croce Rossa Italiana, del Comando di Polizia Locale del Comune di Santa Margherita Ligure ed operatori portuali del pontile Motormarine.

Durante l’esercitazione è stata anche simulata la presenza di un infortunato grave, ustionatosi a seguito dell’incendio che ha investito l’unità da diporto.
Inoltre, è stata testata la prontezza operativa degli uomini e dei mezzi della Guardia Costiera tempestivamente intervenuti con i Vigili del Fuoco per domare l’incendio. Si è così testata ed affinata ulteriormente l’ormai consolidata sinergia fra gli enti ed associazioni di sicurezza e soccorso a vario titolo coinvolti nell’esercitazione e competenti a gestire i differenti aspetti derivanti dalla tipologia di emergenza simulata, sotto il coordinamento della Guardia Costiera per la tutela del preminente interesse pubblico afferente la sicurezza portuale.