Palazzo Bianco ha comunicato i risultati del piano alternativo sul cantiere ferroviario chiavarese, nel quale i cittadini di via Tito Groppo avevano presentato un esposto.

Cantiere ferroviario ridotto

Dopo gli incontri delle scorse settimane con Rfi, Rete Ferroviarie Italiane, l’amministrazione comunale ha informato i cittadini di Via Tito Groppo, in merito ai risultati del confronto avvenuto e illustrato il piano alternativo per la riduzione dei disagi. Un centinaio di residenti dell’area attorno al cantiere, aveva presentato un esposto a fine anno, contro i rumori e i disagi provocati dal cantiere ferroviario.

Trasferiti parte degli interventi previsti nel cantiere ferroviario

Il consigliere comunale Giorgio Canepa ha garantito un risultato soddisfacente sia per i cittadini sia per gli enti coinvolti. Il cantiere notturno è stato ridotto e spostati gli interventi più rumorosi e impattanti.I lavori di rinnovo delle ferrovie comportano la sostituzione del pietrisco, delle rotaie e delle traversine della rete chiavarese. «La lavorazione del pietrisco e delle rotaie sarà decentrata a Terralba, mentre a Chiavari resterà la movimentazione delle traversine – ha detto Canepa -. È stata richiesta massima attenzione all’azienda ferroviaria nel rispettare i termini delle autorizzazioni concesse; siamo pronti ad intervenire nel caso ci sia un mancato rispetto di quanto autorizzato» .