Cellulari, croce e delizia del nostro tempo, specialmente quando non hanno abbastanza campo per essere usati. I sindaci della Valle Sturla, Giuseppino Maschio e Danilo Repetto, durante le settimane scorse hanno scritto al Prefetto di Genova per parlare di telefonia.

Rete Vodafone, disagi in Valle Sturla

«Negli ultimi mesi abbiamo ricevuto parecchie segnalazioni dai residenti nelle frazioni di Levaggi e Caroso (Borzonasca) e Isola di Borgonovo – San Siro Foce (Mezzanego) circa l’interruzione della copertura del segnale di telefonia mobile gestito dell’operare Vodafone». In particolare gli utenti parlano dello spegnimento del ripetitore di Montemoggio, quello che rilascia il segnale in quelle zone. Ovviamente il disagio è grave. «I nostri Comuni – continuano i sindaci – hanno già sollecitato numerose volte Vodafone affinchè venga ripristinato il ponte radio, senza però ottenere risposte». Entrambe le amministrazioni sarebbero pronte a ad individuare nuovi siti per l’installazione dei ripetitori: «Così da consentire la ripresa del servizio con costi più bassi di gestione». Maschio e Repetto chiedono al Prefetto la convocazione di un tavolo di confronto con la società dei telefoni, contando sulla sensibilità dimostrata nei confronti delle problematiche che riguardano l’entroterra.

Leggi anche:  Denunciato per tentato furto in appartamento

Ad aggiornare i cittadini sulla situazione è il Comune di Borzonasca: «Congiuntamente con il Comune di Mezzanego, si sono tenuti diversi incontri con i tecnici della Vodafone affinché venga ripristinato il servizio nelle aree in cui lo stesso è risultato interrotto.Al momento sono al vaglio da parte dei tecnici Vodafone alcune soluzioni di intervento locale, nelle aree disagiate, per il ripristino, in tempi brevi, della rete».