Interventi contro le mareggiate nelle gallerie di Sant’Anna tra Lavagna e di Sestri Levante: interrogazione in consiglio regionale di Luca Garibaldi.

L’interrogazione e la replica di Giampedrone

A tener banco in questi giorni riguardo le gallerie di Sant’Anna fra Sestri Levante e Lavagna è, naturalmente, il caso della frana a monte del tunnel, che ha costretto alla chiusura del tratto di Aurelia, con conseguenti grandi disagi per gli automobilisti. Ma l’area è notoriamente scenario di periodiche problematiche che arrivano anche dal lato opposto, quello del mare.

In tal senso dunque Luca Garibaldi (Pd) ha chiesto alla giunta, attraverso un’interrogazione, se intenda attivarsi con ANAS per sollecitare gli interventi necessari per contrastare le mareggiate sul tratto stradale di Sant’Anna tra il Comune di Lavagna e il Comune di Sestri Levante. Garibaldi ha ricordato che, a causa delle mareggiate, ANAS è stata costretta più volte a chiudere temporaneamente il tratto stradale dell’Aurelia in prossimità delle gallerie di Sant’Anna o a introdurre il senso unico alternato. Garibaldi ha ricordato due analoghe interrogazioni presentate sull’argomento.
L’assessore alle infrastrutture Giacomo Giampedrone si è soffermato sugli interventi spondali e di rafforzamento della scogliera, oggetto dell’interrogazione, sottolineando che il relativo progetto è stato presentato. L’assessore ha spiegato che si attende la valutazione dell’impatto ambientale e la relativa risposta sarebbe prevista a breve. Giampedrone si è detto disponibile a comunicare ai consiglieri i futuri sviluppi della pratica.