La spiaggia di Recco è più pulita grazie a 25 cittadini. Sabato 5 maggio si è svolto un intervento di pulizia del litorale organizzato da Andrea Cavalleroni in collaborazione con la scuola surf e associazione Blackwave e Surfrider Foundation: 25 persone dotate di senso civico e buona volontà hanno preso parte all’iniziativa operando sulla spiaggia libera di ponente e nei pressi del vicino letto del torrente Recco. Tantissimi i rifiuti raccolti, fra cui 968 pezzi di plastica e 359 pezzi di polistirene tra i 2,5 e i 50 centimetri di lunghezza, 180 lattine, 243 bottiglie di plastica (179 della capacità uguale o inferiore al mezzo litro e 64 della capacità superiore al mezzo litro), 70 imballaggi di dolciumi, 68 tra vestiti e strofinacci, 38 sacchetti di plastica (tra pezzi interi e porzioni), 36 tappi di bottiglia e 23 bicchieri di plastica. La spazzatura è stata raccolta in sacchi messi a disposizione dal Comune di Recco: in totale, i volontari ne hanno riempiti ben 45.