Il 9 maggio 2011 il 27enne Wouter Weylandt, corridore belga della squadra lussemburghese Leopard- Trek, perdeva la vita lungo la discesa del Passo del Bocco nel corso della terza tappa del Giro cliclistico d’Italia. Il Panathlon Club Tigullio Chiavari la mattina di sabato 5 maggio ha voluto ricordare l’evento depositando un mazzo di fiori sul luogo della tragedia. Alla breve cerimonia hanno aderito, oltre al Panathlon, rappresentanti della società ciclistica FC Geo-Davidson, la polizia municipale del comune di Rapallo oltre a due ciclisti provenienti dalla città belga di cui era originario Weylandt, e si è conclusa con un minuto di raccoglimento in memoria dello scomparso.