Il Comune di Ne ha annunciato che sono stati effettuati tre lanci di “torymus sines” per la lotta al cinipide del castagno, in modo da salvaguardarne la pianta, che rappresenta uno strumento di difesa del territorio e reddito per gli agricoltori.

Tre lanci di Torymus sinesis forniti dall’Azienda agricola ecocentrica di Asti

L’assessore comunale all’agricoltura Marco Bertani ha specificato che i lanci sono stati pagati dal Comune e che quelli effettuati negli anni passati “sono serviti, ma non si può abbassare la guardia perché il cinipide continua ad essere presente”.