Anche quest’anno torna a Chiavari la manifestazione di educazione ambientale “Gente di mare”. Luogo dell’evento, giunto alla tredicesima edizione, la zona del lungoporto Giussani di Chiavari che per l’intera mattinata di mercoledì 16 maggio 2018, a partire dalle ore 8.45, coinvolgerà circa 300 alunni delle classi quarte delle scuole primarie del circondario. Una “lezione”, anzi tante “lezioni” speciali all’aria aperta, a pochi passi dal mare, per parlare di mare e non solo.

Gli organizzatori

L’evento è promosso e organizzato dalla Lega Navale di Chiavari e Lavagna, in collaborazione con la Capitaneria di Porto, il Centro meteorologico Navimeteo e Marina Chiavari, con la partecipazione di numerosi enti.

Una manifestazione unica nel suo genere

La manifestazione di educazione ambientale “marina”, unica nel suo genere nel Levante ligure, intende illustrare agli alunni delle scuole primarie le principali attività legate al mare, sensibilizzarli sulle tematiche ambientali e divulgare il vastissimo patrimonio regionale presente. Con un occhio di riguardo anche ai “comportamenti positivi”, non legati strettamente al mare: un esempio la partecipazione delle forze dell’ordine (come operano e come si muovono sul territorio) o i volontari che aiutano il prossimo.

Come si svolge la mattinata

Nella zona del lungoportoGiussani di Chiavari saranno predisposte diverse isole-stazione che spiegheranno ai ragazzi, accompagnati dagli insegnanti e dalle guide dell’Istituto Caboto, molteplici attività legate al mare. Ad inizio mattina si svolgerà una prova antincendio nel porto.

I partecipanti

L’appuntamento, che vede il patrocinio di Regione Liguria e Comune di Chiavari, attende circa 300 bambini delle classi quarte: sono stati invitati i Circoli didattici di Chiavari (Della Torre Chiavari e Chiavari 2), le scuole Santa Marta, Maria Luigia, Gianelline, l’Istituto comprensivo di Lavagna, l’Istituto Comprensivo di Carasco e l’Istituto Comprensivo di Cogorno. All’evento è atteso anche un gruppo di ragazzi diversamente abili del comprensorio.

Leggi anche:  Chiavari, si ripeteranno le chiusure di piazza Matteotti

Tutti gli enti coinvolti

La manifestazione organizzata dalla Lega Navale di Chiavari-Lavagna e le Leghe Navali del Tigullio in collaborazione con Capitaneria di Porto, Centro meterologico Navimeteo e Marina Chiavari. Numerosi gli enti partecipanti: associazione culturale Il Sestante, associazione Gabbiani del mare, associazione Amatori Palio del Tigullio, associazione nazionale Salvamento, Campo avventura L’isola che non c’è, Casoni Franco lo scultore, Chiavari Nuoto, Croce Rossa Chiavarese, Croce Verde Chiavarese, Ficsf (canottaggio), gruppo pescatori, Lipu, Maggiori Andrea “L’uomo dei nodi”, Museo Marinaro Tommasino Andreatta, Kingdom Sky, Salvimar di Casarza Ligure, Scuola Telecomunicazioni FF.AA., Telefono Azzurro, Wwf. Le forze dell’ordine coinvolte: Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Polizia Municipale, Vigili del Fuoco. Sponsor, il Latte Tigullio; media partner dell’evento il settimanale Il Nuovo Levante. Guide particolari delle classi saranno i ragazzi e ragazze dell’Istituto professionale Giovanni Caboto, che avranno il compito di accompagnare i gruppi lungo un percorso a tappe prestabilito, con diverse sorprese nell’arco della mattinata.

Il concorso di disegni

Com’è consuetudine, a Gente di Mare segue un concorso: nei giorni successivi all’evento i bambini che hanno partecipato alla giornata saranno infatti invitati ad esprimere la loro creatività. Gli alunni dovranno proporre un disegno relativo alla manifestazione. I lavori devono essere consegnati entro giovedì 31 maggio nella sede della Lega Navale di Chiavari (al porto turistico, box numero 51) e saranno valutati da una giuria e verranno poi premiati sabato 6 giugno alle 10.30.