Oltre un centinaio i partecipanti, ieri sera a Chiavari, alla fiaccolata di protesta del Coordinamento diplomati magistrali della Liguria. Molti gli insegnanti di infanzia e primarie che, con la sentenza del Consiglio di Stato del 20 dicembre che esclude i diplomati dalle graduatorie rischiano di restare condannati alla disoccupazione o, nel miglior caso possibile, all’eterno precariato. Scarsa la partecipazione politica: nessun rappresentante della maggioranza chiavarese nel corteo, si è vista invece la presenza del consigliere Sandro Garibaldi.