Pierpaolo De Negri, 32 anni di Brugnato, avrebbe dovuto partecipare domenica prossima con la sua nuova squadra, la MsTina Focus, alla 55^ edizione del Trofeo Laigueglia. Il suo nome appare però nell’elenco dei corridori provvisoriamente sospesi dall’Uci in seguito al test di controllo antidoping fuori competizione risalente allo scorso 21 dicembre 2017.

Il caso

Il ciclista sarebbe risultato “non negativo” agli steroidi anabolizzanti. Una vicenda sulla quale De Negri intende fare chiarezza. Per quale motivo a dicembre, quando tra l’altro non aveva neppure ancora firmato il contratto con la nuova formazione, avrebbe dovuto prendere degli anabolizzanti? Si tratta di un corridore esperto con alle spalle 8 anni di professionismo dove non è mai stato sfiorato da nessun sospetto uscendo sempre pulito dai numerosi controlli antidoping ai quali è stato sottoposto al termine di importanti e impegnative gare. Ora arriva una presunta positività alla vigilia di Natale, un fatto che ha dell’incredibile. Pierpaolo merita di concludere la carriera in ben altro modo, siamo certi che nei prossimi giorni potrà fornire spiegazioni dettagliate sull’accaduto per poter quanto prima riprendere la strada delle corse, quella strada dove l’attendono i suoi numerosi tifosi.