È iniziato ieri l’intervento di bonifica da parte di Ireti sulla spiaggia chiavarese del “Gruppo del Sale”, dove negli scorsi giorni è scattato l’allarme amianto: le mareggiate della passata stagione invernale, infatti, erodendo il litorale hanno portato allo scoperto alcune vecchie condutture dismesse del depuratore di Preli. Tubature che, all’epoca, venivano rivestite di amianto: che ora si sta sfaldando, rappresentando un concreto pericolo per la salute. Eppure, come riferisce il Secolo XIX di stamani, in barba ai divieti di accesso, anche proprio ieri, a pochi metri dagli operatori di Ireti in tute e mascherine protettive impegnati ad incapsulare le condotte per isolarle quanto più possibile (in previsione di una futura, probabile rimozione integrale), al Gruppo del Sale vi erano diversi bagnanti del tutto incuranti dei rischi a cui si stavano esponendo.