Lutto a Camogli per la morte di Bianca Bisso, vedova di Achille Verdina.

Il saluto a Bianca Bisso

«Profumatissimo fiore fra i fiori». Quale modo migliore per descrivere chi non c’è più? Simona Ceccon, amministratrice del gruppo Facebook: «Sei di Camogli se», ha usato questa frase per dare il triste annuncio, sabato 30 settembre, alla comunità social, riguardo la morte dell’amata fiorista del borgo: Bianca Bisso. «Oggi la nostra amatissima Bianca ci ha lasciati. – scrive Ceccon – La ricorderemo sempre così: profumatissimo fiore fra i fiori..i suoi fiori».

Sono state 120 le frasi di cordoglio e vicinanza alla famiglia di Bianca. Era vedova di Achille Verdina, mamma di Emi, Rita e Tonino, il presidente della Pro Loco. Volto conosciuto e amato, per molti anni aveva gestito un negozio di fiori in via Repubblica, nel salotto e cuore della città, proprio insieme alla figlia Rita. Il suo era tra i più antichi negozi, una rivendita storica: attività, cessata tre anni fa. Al web sono stati affidati i ricordi e tante parole cariche di commozione di chi l’ha conosciuta e apprezzata: persona gentile e sempre con un sorriso per tutti. Il pensiero comune è di ricordarla, così, sorridente, in mezzo ai colori e ai profumi dei fiori che hanno caratterizzato una lunga parte della sua vita.

Leggi anche:  Comunali, resta alta l'affluenza alle 19

Il rosario è stato recitato domenica nell’Oratorio dei Santi Prospero e Caterina; il funerale si è svolto lunedì 2 ottobre, nel pomeriggio, celebrato nella basilica di NS dell’Assunta, dove in tanti si sono stretti alla sua famiglia, per l’ultimo saluto.