Il consigliere regionale Giovanni Boitano ha preso parte oggi pomeriggio, venerdì 11 maggio, alla conferenza tenuta, presso la sala dei Liguri nel mondo nella sede della Regione Liguria, da Claudio Massone Stagno presidente dell’associazione Liguri del Cile.

Stretto legame fra Cile e Liguria

«A Massone Stagno di origini pievesi deve essere ascritto il merito – afferma Boitano – di tenere viva la cultura della nostra regione in Cile, un paese dove gli italiani e in modo particolare i liguri hanno saputo farsi apprezzare per le loro doti di grandi lavoratori».

Delle varie associazioni dei liguri sparse per il mondo quella cilena è da sempre una delle più attive grazie a figure storiche quali Rodolfo Baffico, Pio Borzone, l’indimenticabile Fina Franchini e tanti altri. «Ogni anno quando a Favale di Malvaro nel mese di giugno si celebra la giornata dell’Emigrante – prosegue Boitano – la delegazione cilena è sempre una delle più partecipi e numerose».

Massone Stagno ha ricordato la presenza del liguri nel Cile dalla conquista spagnola sino agli inizi della prima metà del secolo scorso. «Molti di questi liguri come è ben evidenziato dalla mostra fotografica “Valparaiso: la Genova del Pacifico” esposta in questi giorni in diverse località del Golfo Paradiso – conclude Boitano – provengono in buona parte dal Tigullio terra alla quale continuano ad essere profondamente legati».