Arpal e Protezione civile, sulla base dei più recenti rilevamenti e modelli previsionali, ha alzato il livello di allerta meteo per temporali previsto per domani, da giallo ad arancione, per quanto riguarda buona parte del levante ligure.

Le aree di allerta

Sulla zona B (che dal genovese arriva sino al Golfo Paradiso e a Portofino) l’allerta gialla che scatta da stasera alle 20 diventerà arancione domattina a partire dalle 6 e sino alle 16 domani pomeriggio. Tornerà quindi gialla sino alle 20. Analogamente, sulla zona C, che comprende il resto delle aree costiere del Levante, dalle 6 di domattina l’allerta diventa arancione, ma in questo caso resterà tale sino alle 20. Dalle 20 alla mezzanotte si scala al giallo. Invariata la situazione in val d’Aveto e limitrofe, zona E, dove l’allerta resta gialla da stasera a domani sera alle 20.

La situazione

Le valutazioni delle ultime corse modellistiche hanno evidenziato un aumento delle precipitazioni areali attese con possibili relativi effetti al suolo non più localizzati ma maggiormente diffusi. Effetti che rientrano nello scenario proprio dell’allerta arancione. Non cambia invece la valutazione dei temporali, per i quali resta un’alta probabilità di fenomeni forti o organizzati.

Le previsioni

Oggi, sabato 10 marzo: una perturbazione atlantica si avvicina al Mediterraneo determinando una intensificazione dei flussi umidi sulla Liguria. Sono attese piogge sparse e rovesci o isolati temporali, localmente moderati su ABCDE con cumulate fino a significative su CE; a partire dalla serata alta probabilità di temporali forti o organizzati su ABCDE.

Leggi anche:  Stanotte chiuse al transito le gallerie di Moneglia-Sestri

Domani, domenica 11: il transito di un fronte atlantico determina dalle prime ore del giorno piogge diffuse e rovesci in rapida estensione da Ponente verso Levante. Sono attese intensità moderate su AE, forti su BC con cumulate elevate su ABCDE; alta probabilità di temporali forti o organizzati su ABCDE. Fenomeni in parziale attenuazione dal pomeriggio a partire da Ponente. Venti forti meridionali su CE, settentrionali su AB, anche rafficati (55-65 km/h). Mare molto mosso, localmente agitato dal pomeriggio su BC.

Lunedì 12 marzo: A seguito del passaggio del fronte atlantico persistono condizioni di instabilità specie su CE con associate piogge, rovesci e temporali; sono attesi quantitativi elevati su C. Alta probabilità di temporali forti o organizzati su CE, bassa probabilità di temporali forti su ABD. Dal pomeriggio tendenza ad esaurimenmento dei fenomeni. Mare molto mosso in aumento fino a localmente agitato, in serata, su C.