La decisione era nell’aria: sin da quando ieri Arpal e Protezione Civile avevano annunciato l’inizio dell’allerta gialla per temporali a partire da questa sera alle 20, ma senza ancora stabilirne la conclusione. Sarà dunque allerta gialla sino alle 20 di domenica, per 24 ore, ma la situazione sarà costantemente monitorata e ulteriori aggiustamenti potrebbero essere annunciati nelle prossime ore o nella tarda mattinata di domani.

L’allerta riguarda tutti i bacini, piccoli, medi e grandi e i Comuni di costa ed entroterra, su tutto il territorio ligure senza distinzioni.

La situazione

In queste ore la Liguria è interessata dalla parte pre frontale che precede la perturbazione vera e propria attesa tra la tarda serata e la notte. In mattinata si sono registrate deboli piogge un po’ su tutta la regione con qualche scroscio più intenso (a Ellera Foglietto 8.2 millimetri in 15 minuti con 18.6 millimetri in un’ora).

L’attenzione è posta, ovviamente, sull’arrivo del fronte: si tratta di un corpo nuvoloso importante il cui transito darà origine a piogge significative, diffuse con cumulate elevate; localmente sarà possibile misurare valori di precipitazione anche molto elevati. Tuttavia il contesto stagionale, la velocità del passaggio, non ostacolato dalla presenza di un anticiclone di blocco a Est e la mancanza di altri “ingredienti” caratteristici delle perturbazioni peggiori per il nostro territorio non giustificano adesso l’innalzamento dell’allerta oltre la soglia del “giallo”.

Il momento più intenso è atteso a cavallo del weekend, tra la notte e la metà della giornata di domenica; dopo il passaggio del fronte permarrà, nella notte tra domenica e lunedì, un’instabilità diffusa che verrà valutata nella mattinata di domani.

Leggi anche:  Maltrattamenti disabili a Ne, condannati in appello due imputati

La situazione verrà monitorata nelle prossime ore, da previsori e idrologi del Centro Meteo Arpal, al lavoro per analizzare anche le ulteriori uscite dei modelli previsionali e la situazione in atto.

Va, infine, ricordato, che i vari livelli di allertamento non sono legati esclusivamente alla quantità di pioggia prevista, ma soprattutto agli effetti al suolo da essi provocati.

Le previsioni

Oggi, sabato 10 marzo: una perturbazione atlantica si avvicina al Mediterraneo determinando una intensificazione dei flussi umidi sulla Liguria. Sono attese piogge sparse e rovesci o isolati temporali, localmente moderati su ABCDE con cumulate fino a significative su CE; a partire dalla serata alta probabilità di temporali forti o organizzati su ABCDE.

Domani, domenica 11: il transito di un fronte atlantico determina dalle prime ore del giorno piogge diffuse e rovesci in rapida estensione da Ponente verso Levante. Sono attese intensità moderate su E, forti su BC con cumulate elevate su ABCE, significative su D; alta probabilità di temporali forti o organizzati su ABCDE. Fenomeni in parziale attenuazione dal pomeriggio a partire da Ponente. Venti forti meridionali su CE, settentrionali su AB, anche rafficati (55-65 km/h). Mare molto mosso, localmente agitato dal pomeriggio su BC.

Lunedì 12 marzo: a seguito del passaggio del fronte atlantico persistono condizioni di instabilità specie su CE con associate piogge, rovesci e temporali; sono attesi quantitativi elevati su C. Alta probabilità di temporali forti o organizzati su CE, bassa probabilità di temporali forti su ABD. Dal pomeriggio tendenza ad esaurimento dei fenomeni. Mare molto mosso in aumento fino a localmente agitato, in serata, su C.