Consegna e presentazione, stamane, dei tre defibrillatori donati dal Barattino alla Croce Azzurra Monegliese: una cerimonia informale ma genuina.

Con questi tre apparecchi, il progetto della Croce raggiunge l’ambizioso obiettivo

Si è tenuta stamane la piccola, “informale” cerimonia di consegna dei tre defibrillatori automatici esterni donati dal Barattino alla Croce Azzurra Monegliese, nell’ambito del progetto della P.A. di defibrillazione territoriale, volto a fornire ogni frazione del borgo di uno di questi strumenti salvavita. Il contributo del Barattino al progetto si rivela fondamentale e gli permette di volgersi a conclusione con largo anticipo sulle più rosee previsioni: ed in attesa di ciò e di una più ampia, ufficiale cerimonia – prevista e prevedibile dopo le elezioni del 4 marzo, onde evitare qualsiasi genere di “treno” politico – quella di stamane è stata dedicata in particolare proprio a coloro che tramite le iniziative del Barattino sono riusciti a rendere possibile questo traguardo. Un più ampio, dettagliato e sicuramente meritato servizio sulle pagine de il Nuovo Levante nel prossimo numero in edicola venerdì 16 febbraio.