“Ho appena appreso della scomparsa avvenuta ieri ad Avegno di Bruno Minardi, una persona buona, preparata, cultore della lingua genovese che ha insegnato molto a tanti ragazzi del Tigullio”.

Il consigliere regionale Giovanni Boitano era solito incontrarsi con Minardi in una delle tante manifestazioni che organizzava con i ragazzi delle scuole del Golfo Paradiso e Tigullio dove insegnava il “Genovese” e dove teneva vivo il ricordo di antiche tradizioni che rischiano di scomparire.

Addio a Nonno Minardi, il cordoglio di Boitano

“Amato dai bambini come pochi, ha sempre svolto l’attività didattica gratuitamente – conclude Boitano – arrivava nei paesi più sperduti con l’automobile, in treno e in corriera, un personaggio d’altri tempi del quale ne sentiremo la mancanza”.

Il consigliere porge sentite condoglianza alla famiglia che l’ha assistito amorevolmente in casa sino alla fine.

Stasera il rosario, domani il funerale di Minardi

Mancato all’età di 87 anni lascia il figlio Maurizio con Elisabetta, i nipoti Giulia e Andrea con Laura, Evelina con Bruno, Roberto con Roberta e Mattia, i parenti e gli amici di una vita. Il funerale si svolgerà domani alle 10 nella chiesa di Avegno. Il rosario verrà celebrato questa sera alle 19.30. Niente fiori ma eventuali offerte all’Istituto Gaslini.