Riunione di giunta a Chiavari, la mattina di giovedì 5 aprile a Palazzo Bianco, approvato lo schema di rendicontazione per l’anno 2017.

Finanze comunali, saldo al 31 dicembre 2017 a 20.598.000,027 euro.

Il Comune di Chiavari ottiene un avanzo di amministrazione pari a 4 milioni 686 mila, 079 euro. Il saldo al 31/12/2017 ammonta invece a 20.598.000,027 euro. La velocità dei tempi di pagamento dei fornitori è inferiore ai 20 giorni, e si attesta precisamente sui 19 giorni e mezzo. I dati sono stati resi noti dal sindaco di Chiavari Marco Di Capua. «Le finanze del Comune sono in salute – ha commentato -. L’intenzione dell’amministrazione è quella di continuare a diminuire progressivamente l’aliquota Irpeff. Dal 5.5 per mille del 2016 si è passati al 3.9 del 2017 per arrivare al 3.5 per mille nel 2018».

Obiettivo per ultimi 6 mesi del 2018, investire altri 3 milioni di euro

Già annunciato anche l’utilizzo di tutti gli spazi finanziari in deroga al Patto di Stabilità, che già la Regione ha concesso: «In 9 mesi abbiamo ottenuto 4 milioni e 300 mila euro, ai quali aggiungeremo 1,2 milioni chiesti, la scorsa settimana, alla Regione Liguria e di cui attendiamo risposta». Parte dell’avanzo di bilancio sarà destinato a investimenti e a opere pubbliche: «In totale per gli ultimi sei mesi del 2018, tra l’avanzo di amministrazione e l’ottenimento di nuovi spazi finanziari in deroga, puntiamo a utilizzare 3 milioni di euro di investimenti e opere».