Come tutti gli anni FIAB Tigullio organizza un percorso in bicicletta su alcuni dei tanti luoghi del nostro territorio dove sorgono monumenti, cippi, lapidi che ci vogliono ricordare protagonisti ed episodi della Resistenza e della lotta di liberazione.

Un’occasione per riscoprire i luoghi della storia

“E’ un’occasione per conoscere e riflettere su ciò che abbiamo sotto gli occhi tutti i giorni ma che svogliatamente trascuriamo – spiegano i volontari FIAB -. E’ un’occasione per fare storia legata ai protagonisti e ai luoghi a noi vicini”.

Anche quest’anno sono stati ideati due percorsi indipendenti, con diverso grado di difficoltà.

Il percorso più impegnativo

Il primo percorso IMPEGNATIVO, parteda piazza Lavoratori della FIT a Sestri Levante alle ore 8. Si pedals alla volta di Varese Ligure, tappa per una pausa caffè e da qui sino a Gattea di Valletti (1° sosta), Valletti (2° sosta) e il Passo del Biscia (3° sosta). Si scende quindi sino ai piedi della salita per il valico di Iscioli e si giunge infine a Montedomenico dove ci si unisce con il secondo gruppo. Pranzo al sacco. Durata complessiva del percorso circa 60 Km, dislivello 900 m.

Leggi anche:  Treni in ritardo, guasto alla stazione ferroviaria di Sestri Levante

Il percorso medio-facile

Il secondo percorso MEDIO-FACILE, parte da Piazza Lavoratori della FIT a Sestri Levante alle ore 14.30. Si tratta di un percorso della durata di circa 15 Km, in gran parte in piano tranne per la salita per Montedomenico, luogo in cui si incontrerà l’altro gruppo per la merenda.

Informazioni ed iscrizioni entro domenica 22 aprile, Rosario 330/790 007.