Santa Margherita Ligure, i numeri della raccolta differenziata restano su cifre record anche per il mese di maggio.

Continua la crescita della raccolta differenziata

Anche gli esiti del mese di maggio, resi noti oggi dall’Amministrazione Comunale di Santa Margherita Ligure, confermano l’ottimo risultato del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti differenziati sull’intero territorio cittadino. La percentuale di differenziazione per questo mese si attesta sull’81,69%.

I dati dei primi 5 mesi del 2018

  • gennaio = 58,40%
  • febbraio = 56,85%
  • marzo = 76,96%
  • aprile = 82,25%
  • maggio = 81,69%
  • media dei primi 5 mesi del 2018 = 71,23% (nello stesso periodo del 2017 era del 58,6%).

Le ulteriori misure previste

A fronte dell’impegno profuso dalla maggior parte della cittadinanza, l’amministrazione attiverà alcuni ulteriori accorgimenti per migliorare il servizio e cercare di azzerare le criticità: entro fine giugno verranno posizionati due cassonetti per la raccolta dell’umido, aperti e liberamente accessibili a tutti, ma videosorvegliati, in zona San Siro e zona Corte; entro fine luglio verranno integrati nell’isola interrata di San Siro i civici 70, 72, 133 e 139 di Corso Matteotti e i civici 7, 8, 11, 15 di Via Garibotti di modo che, per chi lo desidera, ci possa essere un’ulteriore possibilità di conferimento. Al fine di consentire una migliore gestione dei mastelli, entro fine luglio verranno anche sostituiti due torrini dell’isola interrata di Piazza San Bernardo per desinare i contenitori alla raccolta uno dell’umido e l’altro del secco, e verranno mandati a conferire in detta isola i civici 10, 18, 27, 43 di Via Delpino Teramo e i civici 5, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 34, 45 di Via Luigi Bozzo e i civici 3, 9, 13 di Via S. Lucia di modo che, per chi lo desidera, ci possa essere un’ulteriore possibilità di conferimento.

Leggi anche:  Vendeva merce contraffatta, denunciato 51enne

«Questo nuovo sistema rappresenta una grande sfida perché se da una parte si persegue il futuro ambientale di Santa Margherita Ligure, dall’altro occorre avere attenzione e sensibilità verso le istanze dei cittadini. Stiamo cercando di seguire il cammino per accompagnare tutti passo dopo passo. Dobbiamo riuscire a far percepire l’importanza di condividere la volontà di migliorare la qualità della vita di tutti – dichiara il Sindaco Paolo Donadoni – ringrazio i cittadini per l’impegno che stanno dimostrando».